Il design thinking è un modo per creare soluzioni che affrontano il problema di un utente reale e sono funzionali e accessibili. Il design thinking prevede 5 step: Empatizzare: ovvero scoprire di cosa hanno davvero bisogno gli utenti finali e imparare a pensare e sentire come loro. In questa prima fase si conducono sondaggi, interviste, o sessioni di osservazione per dipingere un quadro chiaro di chi sono i vostri utenti finali e le sfide che affrontano. Definire: creare una chiara definizione del problema, descrivendo il bisogno dell'utente che dovrebbe essere affrontato. La definizione del problema è basata sulla ricerca degli utenti e focalizza il team su un obiettivo chiaro. Ideare: ideare soluzioni tramite brainstorming, mirando ad ottenere il maggior numero possibile di idee. Concentrandosi sulla quantità delle idee, non sulla qualità, è più probabile che si trovino soluzioni innovative. Prototipo: un prototipo è una versione ridotta di un prodotto che mostra funzioni importanti ed è progettato seguendo un obiettivo chiaro, presentare le basi al cliente, prima dello sviluppo della MVP o Beta del prodotto. Test: testiamo i prototipi con gli utenti. La fase di testing, pone l'utente al centro della progettazione, in quanto offre agli utenti l'opportunità di fornire un feedback prima che il prodotto venga costruito costruito. Sulla base dei feedback ottenuti dagli utenti, è possibile apportare modifiche e miglioramenti o trovare un'idea completamente nuova.

#designthinking #empathize #define #ideate #prototype #test

Lo Human-Centred Design, progettazione centrata sulle persone, è un metodo progettuale che pone al centro del progetto una o più tipologie di persone, identificate come principali utilizzatori di prodotti digitali (siti web, app per dispositivi mobili, ecc.).

Probabilmente chi ha progettato il parco non ha tenuto conto delle necessità dei suoi utenti, (seguire una strada più corta) focalizzandosi solo sull’estetica. 

#SEO è l’acronimo inglese per Search Engine Optimization e definisce tutte le attività di ottimizzazione di un sito web volte a migliorarne il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca come Google, nei risultati non a pagamento, detti risultati "puri" o "organici".